Agricare: l’agricoltura riduce le emissioni di carbonio

In occasione della 112esima edizione di Fieragricola Verona è stato presentato il progetto Life-Agricare che introduce tecniche innovative di agricoltura di precisione per abbattere la CO2.

In occasione della 112esima edizione di Fieragricola Verona è stato presentato il progetto Life-Agricare che introduce tecniche innovative di agricoltura di precisione per abbattere la CO2.

Il progetto cofinanziato dal programma europeo LIFE+ e coordinato da Veneto Agricoltura mira alla tutela dell’ambiente e si pone l’obiettivo – nell’arco di tre anni – di dimostrare agli imprenditori agricoli che attraverso l’applicazione di innovative tecniche di precisione, abbinate a tecniche di coltivazione conservativa, si possono ridurre i gas climalteranti e preservare il suolo da un consumo eccessivo.

Proprio l’agricoltura gioca un ruolo fondamentale nella riduzione dell’inquinamento globale, si stima infatti che da oltre un secolo circa un terzo delle emissioni di CO2 in atmosfera siano diretta conseguenza delle coltivazioni agricole. Un settore quello agro-alimentare, di cui l’agricoltura è parte essenziale, che coinvolge quasi il 50% del territorio comunitario e rappresenta ben il 6% del PIL; si capisce pertanto che intervenire su questo settore sia essenziale per poter disegnare un futuro prosperoso e sostenibile per l’intero pianeta.

Proprio per questo motivo alcuni partner qualificati, tra cui ENEA, hanno deciso di partecipare al progetto che vede come sito pilota la superficie agricola dell’azienda ValleVecchia situata tra i centri di Caorle e Bibione; qui proponiamo un’intervista a Federica Colucci che ci spiega lo spirito che anima il progetto.

You may also like...

Iscriviti alla Newsletter!

Iscriviti per non perdere le news di Nonsoloambiente!