Le ultime novità introdotte nella normativa socio – ambientale

Negli ultimi due anni le normative in materia di sostenibilità e responsabilità sociale d’impresa hanno subito un importante processo di revisione, focalizzandosi su un approccio integrato dei rischi connessi al contesto e al coinvolgimento delle parti interessate.

Negli ultimi due anni le normative in materia di sostenibilità e responsabilità sociale d’impresa hanno subito un importante processo di revisione, focalizzandosi su un approccio integrato dei rischi connessi al contesto e al coinvolgimento delle parti interessate.

Appaiono di stretta attualità le revisioni degli standard sulla Gestione Ambientale (ISO 14001), i recenti decreti per la valorizzazione della Green Economy e per la gestione energetica, la revisione e i lavori sugli standard sulla condizione dei lavoratori (SA8000® e ISO 45001).

All’interno della nuova ISO 14001:2015 vengono, infatti, introdotti i concetti di rischio relativo al contesto dell’organizzazione e di comunicazione/rendicontazione verso le parti interessate.
Il tema ambiente ed energia vede un impegno da parte degli standard volontari ma anche della normativa cogente che tende a stimolare, attribuendo punteggi negli appalti pubblici, approcci sistematici e rintracciabili e spinge verso certificazioni di sistema di gestione energia come la ISO 50001.

Il nuovo approccio collegato al rischio è ora trasversale a tutti gli standard ISO, anche alla famosa ISO 9001 sulla qualità, e mira all’identificazione dei rischi globali che possono impattare su tutta l’organizzazione e sulla reputazione aziendale.

La SA8000® introduce, invece, i concetti di analisi del rischio e mitigazione degli stessi attraverso un approccio di coinvolgimento delle parti interessate interne all’organizzazione quali, ad esempio, la direzione aziendale e i rappresentanti dei lavoratori.

Il punto comune tra i diversi standard quindi sembra essere il dialogo con tutti gli stakeholder, l’integrazione delle azioni intraprese e dunque in ultima analisi la coerenza tra agito e dichiarato.

Alla luce di queste importanti novità TÜV Italia ha deciso di organizzare una serie di webinar gratuiti per fornire punti di vista e spunti di carattere tecnico informativo.

Queste tematiche verranno affrontate anche durante la tappa milanese del road show Dialoghi sopra la sostenibilità.

You may also like...

Iscriviti alla Newsletter!

Iscriviti per non perdere le news di Nonsoloambiente!