Nazioni Unite: si inaugura l’High Level Political Forum sullo sviluppo sostenibile

A  un anno da Rio+20 si concludono i lavori della Commissione per lo Sviluppo Sostenibile (UN CSD) e prende il via l’High Level Political Forum. Il Presidente del Consiglio Letta conferma l’impegno italiano.

A  un anno da Rio+20 si concludono i lavori della Commissione per lo Sviluppo Sostenibile (UN CSD) e prende il via l’High Level Political Forum. Il Presidente del Consiglio Letta conferma l’impegno italiano.

Il Governo italiano ha formalizzato a New York, il 24 settembre scorso, il suo impegno a supporto del Forum Politico di Alto Livello sullo sviluppo sostenibile promosso nel 2012 dal Summit di Rio+20.

Intervenendo ai lavori di apertura del Forum, il Presidente del Consiglio Enrico Letta ha sottolineato come il concetto di green economy sia stato formalizzato a Rio+20 come strumento chiave per lo sviluppo sostenibile. E proprio sulla green economy si dovrà costruire concretamente per assicurare la crescita economica riducendo nel contempo la pressione sull’ambiente e l’utilizzo delle risorse naturali.

Letta ha successivamente richiamato l’attenzione sulla necessità di un consenso globale nell’affrontare i temi legati all’alimentazione. “Come nazione ricca di tradizioni e cultura alimentare, e nel suo ruolo di Presidenza UE nel 2014 e di paese ospitante dell’Expo di Milano 2015 –  ha affermato Letta  – l’Italia promuoverà il raggiungimento di questo consenso”. Milano in particolare avrà il ruolo di catalizzatore degli sforzi verso la risoluzione di problematiche quali quelle dell’educazione alimentare, della gestione degli sprechi e dei rifiuti e combattere la speculazione.  

Con l’avvio dell’High Level Political Forum si concludono i lavori della Commissione per lo Sviluppo Sostenibile, il primo organismo delle Nazioni Unite ad occuparsi di questo tema, nato all’indomani del Summit della Terra del 1992.

Nel corso di vent’anni la Commissione ha svolto un ruolo fondamentale nell’avviare una discussione globale sullo sviluppo sostenibile e lanciando nuove iniziative, trattati e organizzazioni. L’attività della Commissione tuttavia non è rimasta esente da critiche, soprattutto per quanto riguardava l’effettiva piena integrazione delle dimensioni economica, ambientale e sociale dello sviluppo sostenibile, e sulla relativa implementazione. Da più parti si evidenziava pertanto la necessità di affrontare il tema a più alto livello.

Con il documento “Il futuro che vogliamo” conclusivo del Summit di Rio+20, queste istanze sono state accolte dagli Stati Membri con la decisione di istituire un High Level Political Forum per assicurare che la tematica dello sviluppo sostenibile venisse trattata come priorità nelle agende dei diversi governi .

La sessione inaugurale del Forum Politico si è svolta il 24 settembre 2013 a New York alla presenza di capi di governo e personalità istituzionali di primo piano.

Nelle parole del Segretario Generale dell’ONU Ban Ki-moon il Forum rappresenta una piattaforma fondamentale per affrontare le sfide odierne in modo olistico e integrato, nonché per garantire una leadership politica basata su solide basi scientifiche.

Con  l’avvio del Forum, l’auspicio è che finalmente si possa parlare di sviluppo sostenibile (e di ambiente) in modo concreto, trasparente e scevro da preconcetti.

Scritto da Andrea Lupo

You may also like...

Iscriviti alla Newsletter!

Iscriviti per non perdere le news di Nonsoloambiente!