Speciale Salone CSR – i 10 anni di Bilancio Sostenibile di ENEL

Ad aprire il Salone CSR e Innovazione Sociale il 1 ottobre scorso è stata Enel celebrando i 10 anni di Bilancio di Sostenibilità con al centro dell’evento il tema dell’integrazione della Sostenibilità nella strategia d’impresa per la creazione di valore condiviso con tutti gli stakeholder.

Ad aprire il Salone CSR e Innovazione Sociale il 1 ottobre scorso è stata Enel celebrando i 10 anni di Bilancio di Sostenibilità con al centro dell’evento il tema dell’integrazione della Sostenibilità nella strategia d’impresa per la creazione di valore condiviso con tutti gli stakeholder.

All’evento hanno partecipato il Presidente dell’Enel Paolo Andrea Colombo, il Rettore dell’Università Bocconi, Andrea Sironi, il Presidente della Commissione Cultura di Confindustria, Alessandro Laterza, e la Chief Advisor for Innovation in reporting del Global Reporting Initiative, Nelmara Arbex. Nell’ambito del convegno, inoltre, è stato presentato il libro “The Shared Value Debate: academic visions on Corporate Sustainability”,curato dalla Fondazione Centro Studi Enel.

Enel e la sostenibilità: i riconoscimenti

Tra le prime cinquanta aziende a livello mondiale che applicano principi etici su tutela dei diritti umani e dell’ambiente, diritti dei lavoratori e lotta alla corruzione nell’ambito dell’iniziativa Global Compact delle Nazioni Unite, Enel ha festeggiato oggi i 10 anni dal lancio del primo Bilancio di sostenibilità. Presentate le iniziative contro la povertà energetica in diverse aree del mondo – con 20 progetti per un milione di persone e l’obiettivo di raddoppiare i beneficiari entro il 2014 -, l’adesione al Global Compact, e l’applicazione dell’analisi di materialità nel Bilancio di sostenibilità, che consente un confronto dell’impatto dell’attività dell’impresa con aspetti legati alla responsabilità sociale.

La visione di Enel

“Dobbiamo ripensare al modello di crescita e delineare uno sviluppo sostenibile sotto la guida di una classe politica che abbia una visione di lungo periodo – ha spiegato il presidente di Enel Paolo Andrea Colombo -. In Enel perseguiamo una strategia di pianificazione e monitoraggio di tutte le iniziative legate alla trasparenza, all’anticorruzione, alla tutela dell’ambiente e alle relazioni con le comunità e per fare questo poniamo al centro il concetto chiave della responsabilità”.

CSR e valore condiviso

Temi contenuti anche all’interno del libro ‘The shared value debate: academics visions of corporate sustainability’ a cura della Fondazione centro studi Enel, presentato nel corso dell’evento. ”La CSR ha creato valore per la nostra azienda, per i nostri stakeholders e per gli azionisti – ha sottolineato l’amministratore delegato di Enel Fulvio Conti nella prefazione- e a confermarlo sono la quota di partecipazione dei fondi socialmente responsabili nel flottante istituzionale di Enel, cresciuta fino a raggiungere il 14,6%, e la riconferma per il decimo anno consecutivo nel Dow Jones sustainability index”. ”E’ importante investire sulla sostenibilità anche nelle piccole e medie imprese, ma senza creare una normativa rigida che produca una nuova catena di adempimenti per le aziende”, ha aggiunto il presidente della commissione Cultura di Confindustria Alessandro Laterza.

You may also like...

Iscriviti alla Newsletter!

Iscriviti per non perdere le news di Nonsoloambiente!